Prendo te, scelgo te, amo te
Posted in Love

Prendo te, scelgo te, amo te

Ti prendo perché sei una maniaca del controllo, ma poi appendi il rotolo di carta igienica dal verso sbagliato.
Ti scelgo perché preferisci i biscotti interi e mi lasci quelli già rotti sul fondo del sacchetto (ma non mi freghi, perché per me si inzuppano meglio).
Ti amo perché hai la fissa per l’igiene e ti faresti il bagno nell’Amuchina, ma quando mi abbracci, affondi il viso nel mio petto anche se sono tutto sudato.

Ti prendo perché sai essere forte come una leonessa, ma scappi a gambe levate quando ti si avvicina un’ape o un piccione.
Ti scelgo perché anche se avevo una paura fottuta di fare un casino con la nostra storia, tu non hai mollato e hai creduto in me.
Ti amo perché mi trovi incredibilmente sexy e bello e simpatico e intelligente e io penso che hai ragione su tutto, ma penso anche che dovresti trovare un bravo oculista.

Ti prendo perché hai la testa più dura dell’adamantio, ma poi ti sciogli fra le mie braccia e ti lasci coccolare quando sei giù.
Ti scelgo perché a volte sai essere insopportabile, ma poi ridi alle mie battute più terribili, ti si illuminano gli occhi ogni volta che incroci il mio sguardo e io senza quel sorriso lì non saprei proprio che fare.
Ti amo perché discutiamo su tutto senza lasciar passare niente, ma ne usciamo ogni volta più forti e anche nei momenti difficili sappiamo ballare sotto la pioggia.

Ti prendo perché ci mettiamo ore a spiegarci su equivoci sciocchi, ma poi, quando sono nervoso o rabbuiato, mi capisci come nemmeno io saprei capire me stesso.
Ti scelgo perché mi rendi una persona migliore e per la prima volta nella mia vita mi piace ciò che sono quando ti sto accanto.
Ti amo perché sei sensuale e femmina sia dentro che fuori, però poi riesci quasi a battermi nella gara di rutti (e ribadisco “quasi”).

Ti prendo perché senza di te avrei bisogno di almeno cinquanta persone attorno, perché sei la mia persona, la mia compagna, la mia amante, il mio “porno”, la mia complice, la mia socia perfetta, ma sei anche la mia migliore amica e soprattutto il mio migliore amico.
Ti scelgo perché il mio cuore ti ha amata al primo sguardo anche se il cervello diceva che non era proprio il caso, perché abbiamo provato davvero ad essere solo amici, ma poi il cuore ha prevalso sul cervello.
Ti amo perché alla fine il cervello ha capito che il cuore aveva ragione.

Ti ho presa e ti ho scelta un po’ in ritardo, ma ti ho amata da subito, quindi prendo te, scelgo te e amo te ogni giorno, perché una cosa così non pensavo nemmeno esistesse.

E ti avrei presa, scelta e amata comunque, perché quando si è un “noi” come siamo tu ed io, non c’è decisione da prendere e nemmeno bisogno di scegliere, si ama e basta.

[Marco @Dis-ordinary Family]

Start typing and press Enter to search

Il mio carrello

Spedizione gratis oltre 70€ di spesa! Ignora